L’inutile genio della tartaruga verde dal guscio molle

Oggi Wild Russia mi ha messo di fronte all’eterna lotta tra la stupida perfezione e il grezzo sbatticazzismo. National Geographic è anche questo, basta solo andare oltre le apparenze.

Il cacciatore geniale e micidiale

La tartaruga dal guscio soffice è un anfibio con una tecnica di caccia pazzesca: mescola pazienza, mimetismo, un collo estensibile come una fionda e narici a tubicino sviluppate darwinianamente ad hoc.

Nessun pesce è al sicuro quando la tartaruga dal guscio soffice si immerge.
Tristemente, cacciando sott’acqua, deve lasciare le uova incustodite.
Ovviamente la nostra amica si premura di proteggerle dai predatori più sofisticati e pericolosi come volatili e serpenti.

procione cane in agguato (ph.Aivaar Ruukel

Ma c’è un pericolo ignorante in agguato. Il procione cane.
Per natura mangia tutto quello che trova: radici, insetti, volatili, roditori, frutta, verdura, cereali…
Il procione cane può fiutare le uova senza problemi e mangiarle con tutto il guscio.

però non si fa così

E la tartaruga non può fare nulla se non guardare con quell’espressione con cui è qui immortalata. A cavallo tra bestemmia e “non si fa così”.

E non può nemmeno intervenire. Che il procione cane si mangia pure la tartaruga adulta con tutto il guscio soffice.

In natura puoi essere un genio quanto vuoi. Sul lavoro, in amore, nell’arte. L’intelligenza è un vantaggio relativo, perché l’ignoranza grezza di turno sarà sempre in agguato per romperti le uova nel nido.

E alle volte, come il procione cane, è più carina di te.

AC. ORIGINE ANIMALE, 4 OTTOBRE 2020

Leave a Reply